Test online ufficiale di Coronavirus (COVID-19)

casi
morti
recuperato
tasso di mortalità
Mondo
nan
nan
nan
nan %
Italia
nan
nan
nan
nan %
Spagna
nan
nan
nan
nan %
Germania
nan
nan
nan
nan %
Gran Bretagna
nan
nan
nan
nan %
Stati Uniti d'America
nan
nan
nan
nan %
Ucraina
nan
nan
nan
nan %
Cina
nan
nan
nan
nan %
Il coronavirus 2 da sindrome respiratoria acuta grave, abbreviato in SARS-CoV-2 (acronimo dall'inglese Severe Acute Respiratory Syndrome - Coronavirus - 2), in precedenza nominato nuovo coronavirus del 2019 (2019-nCoV, o anche 2019 nCoV-ARD) e conosciuto informalmente anche come coronavirus di Wuhan, è un ceppo virale della specie SARS-related coronavirus/SARS-CoV, facente parte del genere Betacoronavirus (famiglia Coronaviridae), sottogenere Sarbecovirus, scoperto intorno alla fine del 2019. Si tratta del settimo coronavirus riconosciuto in grado di infettare esseri umani. Il nome ufficiale dato dall'Organizzazione mondiale della sanità alla sindrome causata dal virus è COVID-19 (abbreviazione dell'inglese COronaVIrus Disease-2019).
Il virus è stato sequenziato genomicamente dopo un test di acido nucleico effettuato su un campione prelevato da un paziente colpito da una polmonite, di cui non si conosceva la causa, all'inizio della pandemia del 2019-2020 a Wuhan. Questo virus, al momento ancora in fase di studio, è paragonato alla SARS e ha un tasso di mortalità ancora incerto a causa della fase transitoria di contagio ancora in corso. All'11 febbraio 2020 non sono ancora ben chiare molte sue caratteristiche e, sebbene sia stata accertata la sua capacità di trasmettersi da una persona a un'altra, permangono ancora delle incertezze sulle esatte modalità di trasmissione e sulla sua patogenicità.
Sebbene il test sia stato creato da ingegneri, scienziati e professionisti, non è un'alternativa al test fisico. La versione online è in grado di rilevare solo la percentuale di rischio di COVID-19
5810 persone hanno utilizzato il test online.